20/12/10

Chi sono i veri asini in questa favola?

Asinus et Viatores Duo

Duo viatores in solitudine errant.
Ecce, asinum vident!
Accurrunt, laeti, et asinum capiunt.
Mox autem contentio inter eos est:
quis asinum domum abducet?
Hic viator clamat,
"Ego prior asinum vidi,
et ego mihi asinum vindico."
Ille viator clamat,
"Haudquaquam!
Ego prior asinum vidi,
et ego mihi asinum vindico."
Dum viatores de asino sic clamant,
asinus aufugit
et neuter lucrum facit.
Si duo litigant, tertius gaudet!

9 commenti:

  1. Duo viatores veri asini sunt. Crebro decipit frons.

    RispondiElimina
  2. bravo! ma non ho capito che cos'è questa 'frons' che spesso inganna...

    RispondiElimina
  3. ho cercato sul dizionario "apparenza" e ho trovato l'apparenza inganna come "decipit frons".
    ho una domanda: come si traduce in italiano "ecce amicus tuus, qui solus romam ad te venit"?

    RispondiElimina
  4. 1. bene, volevo essere sicuro di aver capito la stessa cosa anch'io.. si può anche usare 'habitus' (quello che non fa il monaco!)
    2. ecco il tuo amico che viene da solo per te a Roma

    RispondiElimina
  5. Duo viatores sunt asini certi

    RispondiElimina
  6. non è difficile:duo viatores sunt asini

    RispondiElimina
  7. duo viatores asini sunt
    PS:ANCHE NADARI

    RispondiElimina
  8. sì certo, ora lo scrivono tutti... bravi a scopiazzare eh?

    RispondiElimina